Categoria: Fiori di Bach
Ordine: offerte online
Linea: prodotti naturali di prima qualità
Offerto da: ERBETUE Erboristeria online

Chi è Eduard Bach

Il Dr. Edward Bach nacque nel 1886 vicino a Birmingham, nel Regno Unito e nel 1912 si laureò a Londra in medicina.  Amante della natura e di indole libera, Edward Bach lasciò il lavoro presso la fonderia di ottone del padre per dedicarsi agli studi di Medicina.

Bach scoprì e sperimentò i suoi famosi fiori in diverse fasi. Alla fine dei propri studi egli suddivise i fiori in sette gruppi principali, a seconda dello squilibrio e della corrispondente qualità che tendevano a riequilibrare, specificando con ciascun gruppo un particolare e usuale modo, da parte dell’individuo, di affrontare la vita.

Ciascuno dei 38 rimedi naturali del Dr. Bach è indicato per un particolare tipo di carattere o stato emotivo.

Cosa sono i fiori di Bach e il loro significato

I 38 Fiori di Bach si possono suddividere in sette gruppi distinti, o famiglie, che identificano i principali stati d’animo negativi, che, secondo le teorie del Dr. Bach, sono collegati agli squilibri che conducono anche ai disturbi fisici. I sette gruppi sono :

  1. Fiori di Bach del gruppo della paura cioè : Aspen, Cherry Plum, Mimulus, Red Chestnut, Rock Rose
    1. Aspen: paure aspecifiche, senso di imminente disgrazia senza saper indicare una causa precisa, paure queste dovute ad una eccessiva apertura alle vibrazioni esterni; l’aspetto positivo è la sensitività calibrata e accolta;
    2. Cherry Plum: paura di perdere il controllo per il sovraccarico di immagini e sensazioni derivanti dalla propria profondità; l’aspetto positivo collegato è la capacità di immergersi nel profondo con fiducia per attingere ricchezza e conoscenza di sé;
    3. Mimulus: paure specifiche, di ambienti chiusi, insetti, incidenti definiti, paura del mondo e timidezza dovuta alla eccessiva sensibilità all’ambiente circostante nella sua concretezza; l’aspetto positivo collegato è quello di integrarsi nel mondo concretamente;
    4. Red Chestnut: paura eccessiva per gli altri e per la loro sorte; l’aspetto positivo collegato è la cura degli altri e di sé in eguale misura;
    5. Rock Rose: paura paralizzante dovuta a shock recente, quando si è portati a stati di incoscienza, svenimenti; l’aspetto positivo collegato e il coraggio di affrontare la situazione di emergenza che si presenta.
  2. Fiori di Bach del gruppo dell’incertezza cioè: Cerato, Gentian, Gorse, Hornbeam, Scleranthus, Wild Oat
    1. Cerato: incertezza del proprio giudizio e della propria intuizione, chiedono continuamente l’opinione altrui; l’aspetto positivo collegato è la fiducia nella proprio visione e in se stessi;
    2. Gentian: incertezza che provoca pessimismo e scoraggiamento, non hanno più speranza; l’aspetto positivo collegato è la fede che ogni cosa è per il meglio;
    3. Gorse: incertezza e disperazione derivanti da grandi sforzi, quando ormai non tenta più e non crede più di poter migliorare se stesso e la propria situazione; l’aspetto positivo è l’accettazione della situazione con serenità;
    4. Hornbeam: incertezza sulle proprie capacità mentali, a causa di sovraccarico e stanchezza; l’aspetto positivo è la capacità di rinfrescare la mente e lasciar andare i carichi troppo pesanti che si impongono a se stessi;
    5. Scleranthus: incertezza tra due situazioni, si continua a passare dall’una all’altra; l’aspetto positivo è l’equilibrio che integra ogni aspetto scegliendo consapevolmente una sola cosa tra le molte;
    6. Wild Oat: incertezza sul proprio compito e sulla propria meta più alta, su ciò che è davvero importante conseguire nella propria vita; l’aspetto positivo è la chiara visione della proprio vocazione e dei proprio bisogni. Curare gli attacchi di panico con i fiori di Bach
  3. Fiori di Bach del gruppo dell’insufficiente interesse per il presente cioè: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut, Wild Rose
    1. Chestnut Bud: mancanza di interesse per il presente perché non si è in grado di trarre insegnamento dalle esperienze, e questo determina infantilismo e la ripetizioni degli stessi errori; l’aspetto positivo collegato è il pieno apprendimento nel qui e ora da ciò che accade, immergendosi completamente nell’esperienza e in ciò che essa significa;
    2. Clematis: mancanza di interesse nel presente determinato da una fuga nella propria immaginazione, con la testa fra le nuvole, e nella proiezione del futuro; l’aspetto positivo collegato riguarda la capacità di creare in questo momento una realtà appagante e piena;
    3. Honeysuckle: la mancanza di interesse per il presente si esprime con il rimpianto del passato; l’aspetto positivo è la capacità di staccarsi da ciò che è stato;
    4. Mustard: chi ha bisogno di questo fiore è immerso in una nuvola nera di depressione e oppressione che non sa spiegarsi, che arriva improvvisamente e tanto improvvisamente se ne va; l’aspetto positivo è la capacità di mantenere la serenità anche nei momenti bui e nella tempesta delle emozioni negative inspiegabili;
    5. Olive: mancanza di interesse per il presente perché completamente esausti su tutti i livelli: mentale e fisico; l’aspetto positivo è la capacità di connettersi con una fonte di energia superiore e agire ancora e ancora senza fuggire dalle proprie responsabilità;
    6. White Chestnut: mancanza di interesse per il presente dovuta a rimuginazione mentale che porta ovunque fuorchè dove si è realmente in quel momento; l’aspetto positivo collegato è il controllo della mente e la capacità di indirizzare i propri intenti mentali;
    7. Wild Rose: mancanza di interesse per il presente a causa di una totale mancanza di motivazione alla vita e all’azione che porta a una accettazione passiva di ciò che accade; l’aspetto positivo collegato è la spinta interiore che fa agire per creare la propria vita.
  4. Fiori di Bach del gruppo della solitudine cioè: Heather, Impatiens, Water Violet
    1. Heather: solitudine dovuta ad un eccessivo egocentrismo che tutto e tutti vuole concentrati soltanto su di sé; l’aspetto positivo è l’empatia verso gli altri;
    2. Impatiens: per chi ha bisogno di questo fiore la solitudine deriva da una insofferenza nei confronti di chi sta intorno; l’aspetto positivo è legato al saper accettare i ritmi e i modi degli altri;
    3. Water Violet: la solitudine qui è determinata da un senso di incomprensione che porta a ritirarsi dal mondo e a stare per conto proprio, a volte con un intimo senso di superiorità; l’aspetto positivo è il contatto e l’umiltà del sapersi appartenenti tutti alla stessa umanità;
  5. Fiori di Bach del gruppo dell’ipersensibilità cioè: Agrimony, Centaury, Holly,Walnut
    1. Agrimony: ipersensibilità a ciò che è poco equilibrato e disarmonico, sia dentro di sé che nelle situazioni esterne, nascondendo i tormenti agli altri e spesso anche a se stessi; l’aspetto positivo collegato è l’armonia con quanto accade, trovando per ogni situazione il peso e la collocazione giusta nella propria vita;
    2. Centaury: ipersensibilità agli altri, porta al servilismo e all’accettazione acritica di ogni cosa pur di non restare soli; l’aspetto positivo è il servizio intelligente nei confronti di chi sta intorno, diventando aiutanti ma non servi;
    3. Holly: ipersensibilità alla negatività del mondo esterno che porta a una totale chiusura del cuore, ripiegandosi su se stessi in uno sterile egoismo; l’aspetto positivo è l’amore superiore e incondizionato nei confronti di ogni cosa, e la discesa nella profondità del proprio cuore, aprendolo alle emozioni così come sono;
    4. Walnut: ipersensibilità per temporanea esitazione sulle decisioni da prendere, nei momenti di grande cambiamento; l’aspetto positivo è la protezione da influenze esterne e la fermezza sui propri obiettivi.
  6. Fiori di Bach del gruppo della disperazione e dello scoraggiamento cioè: Crab Apple, Elm,Larch, Oak, Pine, Star of Bethlehem, Sweet Chestnut, Willow
    1. Crab Apple: scoraggiamento e disperazione perché si giudica la propria vita disordinata e sporca, genera vergogna per se stessi e per gli aspetti più naturali dell’essere umano; l’aspetto positivo è l’amore verso se stessi e la purificazione da questo stato di vergogna e accanimento nel desiderare che tutto sia perfetto e puro;
    2. Elm: scoraggiamento per eccessivo senso di responsabilità, perché si coltivano grandi ideali e si fatica a perseguire i propri obiettivi; l’aspetto positivo è lo sviluppo di un sano senso dei propri limiti e la certezza che il proprio apporto, grande o piccolo che sia, è importante per il tutto e la comunità;
    3. Larch: senso di inferiorità e scoraggiamento nel migliorare se stessi, mettendosi continuamente in confronto sminuente con chi sta intorno; l’aspetto positivo è la giusta valutazione di sé senza indulgere in vittimismi e senza portare come metro di paragone l’esterno;
    4. Oak: come per Elm anche Oak è scoraggiato per l’eccessivo senso di responsabilità e del dovere, in questo caso verso sé stessi (per Elm il senso di responsabilità riguardava gli altri più che se stessi), ne deriva uno stato di spossatezza cronica; l’aspetto positivo è la responsabilità della gestione delel proprie forze, senza esaurirsi;
    5. Pine: è il fiore per chi coltiva il senso di colpa per qualsiasi cosa accada, questo porta a punirsi perché non si è come si vorrebbe; l’aspetto positivo collegato è la giusta valutazione delle proprie responsabilità, senza accollarsi colpe che non ci spettano;
    6. Star of Bethlehem: è il fiore per chi ha subito traumi e non li ha ancora risolti, che siano di un lontano passato o recenti, per chi per questo si sente senza speranza e scoraggiato; l’aspetto positivo è la libertà da quanto genera grande pena;
    7. Sweet Chestnut: disperato perché sente di non farcela più, di aver toccato il fondo delle proprie risorse, sovrastato dall’angoscia, ciò accade in coloro i quali stanno affrontando un cambiamento e non riescono a trovare ulteriori risorse per proseguire; l’aspetto positivo è la rinascita e il compiersi totalmente del cambiamento tanto a lungo inseguito e coltivato;
    8. Willow: scoraggiato perché vede negli altri il lato oscuro che non riesce a integrare in se stesso, e pertanto si sente vittima ingiusta del mondo; l’aspetto positivo collegato è la responsabilità di se stessi e l’accettazione delle esperienze della vita e dei propri limiti, accogliendoli amorevolmente e integrandoli.
  7. Fiori di Bach del gruppo della preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri cioè: Beech, Chicory, Rock Water, Vervain, Vine
    1. Beech: eccesso di critica verso gli altri, intolleranza, bisogno di vedere più “perfezione” nel mondo cirocstante; l’aspetto positivo è la tolleranza degli aspetti umani di ciascuno;
    2. Chicory: eccessiva possessività ed eccesso di cura degli altri, incapacità di stare soli e desiderio, con le proprie cure, di conquistare le persone che si amano; l’aspetto positivo è il giusto amore che non diventa oppressione;
    3. Rock Water: eccesso di giudizio verso se stessi e rigidità verso se stessi e il proprio ideale di vita; l’aspetto positivo è la flessibilità che permette di non reprimere quelle parti di sé che non sono, ai propri occhi, perfette;
    4. Vervain: eccesso di entusiasmo, nelle proprie idee e nelle proprie esperienze, che porta a cercare di convincere gli altri della giustezza di ciò in cui si crede, pensando di fare loro del bene; l’aspetto positivo è il giusto entusiasmo che non diventa spinta al proselitismo e prevaricazione;
    5. Vine: eccesso di potere personale, che può sfociare in arroganza; l’aspetto positivo è il potere equilibrato che lascia spazio anche al modo di agire di pensare e di vivere di chi sta intorno, senza tentare di aggiustare tutto.

Chi puo’ trarre beneficio dai fiori di Bach? 

Tutte le persone che avvertono disturbi emozionali, disturbi di relazione interpersonali, mancanza di autostima, insicurezze e paure di ogni genere. Oppure coloro che sono in processo di fare un “salto di qualità”, tutti coloro che temono la solitudine, tutti coloro che non sanno schermarsi dalle
influenze di pensieri altrui. Come ricordava E. Bach: “dietro ogni manifestazione fisica c’è un perché emozionale”. Pertanto, anche in caso di disturbi come emicranie, cistiti, colite e stitichezza, dolori articolari, difficoltà digestive pensiamo quale emozione nasconde e di conseguenza quale fiore di Bach ci potrebbe essere utile.

Ciascun fiore corrisponde ad un disequilibrio, ma vi anche un pregio mal gestito dalla personalità: per Bach infatti non esistevano difetti, ma soltanto qualità mal utilizzate.

Erboristeria online che propone rimedi naturali per perdere peso in modo sicuro. Soluzioni naturali contro lo stress e per aumentare efficacemente l’ energia. Alta qualità di prodotti erboristici, naturali e le migliori erbe per riposare bene e meglio. Prodotti erboristici e tisane personalizzate per drenare i liquidi. Per rallentare l’invecchiamento puoi utilizzare le migliori erbe e i nostri migliori prodotti erboristici.

Fiori di Bach offerte online prodotti naturali di alta qualità ERBETUE Erboristeria online

Visualizzazione di 1-12 di 38 risultati

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.1 – Agrimony – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Agrimonia eupatoria (eupatoria): L’eupatoria è una pianta eretta dallo stelo singolo, un po’ peloso che fiorisce da aprile ad ottobre su tutto il territorio nazionale. Per preparare il rimedio floreale si colgono i fiori appena aperti o in bocciolo, prima che li abbiano visitati api o altri insetti, e si preparano con il metodo del sole tra giugno e agosto.

Utile per:

Ansia, tormento, fuga dai confronti e dalle tensioni

Aspetto positivo:

Si trova pace e serenità con se stessi e gli altri

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.10 – Crab Apple – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Malus pumilia (melo ornamentale): L’albero supera raramente i 9 metri. Il fiore è bianco all’interno e rosa all’esterno, e fiorisce in aprile su tutto il territorio nazionale. Cresce nei boschi, nelle macchie e nelle siepi. In floriterapia il fiore viene colto in ciuffi insieme al loro piccolo ramo usando delle forbici ben taglienti (cesoie). Si usa il metodo della bollitura.

Utile per

Perfezionista, rifiuto del proprio aspetto fisico

Aspetto positivo

Accettazione del proprio corpo, serenità

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.11 – Elm Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Ulmus procera (olmo inglese): L’olmo inglese è raro in Italia, dove viene qualche volta piantato nei parchi o nei giardini. Questo albero e alto (arriva fino a 36 metri). In primavera, prima che appaiano le foglie, i  fiori cremisi colorano i rami; il seme cade a luglio. Per preparare il rimedio floreale si raccolgono i rami di circa 15 cm con i fiori, in quantità sufficiente da riempire per tre quarti una pentola che poi si fa bollire per 30 minuti.

Utile per:

Momentaneo scoraggiamento, troppi impegni

Aspetto positivo sviluppato:

Concretezza ed equilibrio

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.12 – Gentian- Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Gentiana amarella (genzianella autunnale): In Italia questa pianta è presente nei prati montani delle Alpi centrali e orientali. L’altezza varia dai 5 ai 30 cm. Fiorisce da agosto a ottobre; il colore è tra il blu e il porpora. Per il rimedio floreale, si colgono i fiori prendendoli appena sotto il calice e si preparano con il metodo del sole in agosto o settembre.

Utile per:

Pessimismo, scetticismo

Aspetto positivo sviluppato:

Capacità di affrontare gli ostacoli, sicurezza

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.13 – Gorse- Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml

Utile per:

Rassegnazione, senza speranza

Aspetto positivo:

Forza d'animo, capacità di affrontare le situazioni

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.14 – Heather – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml

Utile per:

Solitudine, eccessiva loquacità

Aspetto positivo:

Accettazione della vita, empatia, migliori relazioni

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.15 – Holly – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Ilex aquifolium (agrifoglio): L’albero, se lasciato crescere, può raggiungere un’altezza di 20 metri e un’età di 300 anni. Si trova su tutto il territorio nazionale. Il rimedio floreale viene preparato con il metodo della bollitura, usando le cime dei rami con fiori sia maschili che femminili e qualche foglia nuova.

Utile per:

Gelosia, collera

Aspetto positivo:

Comprensione e amore, senso di calma

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.16 – Honeysuckle – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Lonicera caprifolium (caprifoglio): Il caprifoglio è un arbusto rampicante di uso ornamentale dai grandi fiori molto profumati. Siccome ama l’ombra, cresce bene nel sottobosco o nella parte nord della casa. I fiori sono di colore giallo con sfumature rosse; fioriscono da maggio a luglio nei boschi, nelle macchie e nelle siepi riparate dal vento e dal troppo sole, su tutto il territorio nazionale. Per il rimedio floreale, raccogliere un mazzo di fiori con lo stelo e foglie da varie parti del rampicante, e usare il metodo della bollitura.

Utile per:

Nostalgia, si vive nel passato

Aspetto positivo sviluppato:

Integrazione delle esperienze passate, interesse per il presente

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.17 – Hornbeam – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Carpinus betulus (carpino bianco): Il carpino bianco, comune in tutta Italia, è soprattutto diffuso nelle stazioni montane. Sopporta l’ombra e tagli ripetuti e raramente raggiunge la sua massima altezza che è di 24 metri e più. I fiori maschili, in amenti, sono sullo stesso albero assieme all’infiorescenza femminile, difficile da scoprire per il suo colore verde con solo un piccolissimo ciuffo rosso alla punta del ramo. Fiorisce in aprile. Il rimedio floreale si prepara con il metodo della bollitura con le punte dei rami tagliate per una lunghezza di circa 12-15 cm, da avere sia il fiore maschile che quello femminile.

Utile per:

Stanchezza mentale, scarso interesse per la quotidianità

Aspetto positivo sviluppato:

Energia e gioia

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.19 – Larch – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Larix decidua (larice): In Italia il larice vive sulle Alpi, in genere sopra i 1000 metri. E’ un albero che ama il sole e l’asciutto, ed arriva fino a 40 metri di altezza. In floriterapia si preparano dei ramoscelli di 15 cm, con fiori maschili e femminili raccolti da più alberi possibile. Si usa il metodo della bollitura, riempiendo a tre quarti una pentola d’acqua

Utile per:

Insicurezza, paura di sbagliare, sfiducia di se stessi

Aspetto positivo:

Coraggio e sicurezza nelle proprie capacità

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.2 – Aspen – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Populus tremula (Pioppo Tremulo): Il pioppo è un piccolo albero. L’altezza giunge fino a 20 metri. Fiorisce in marzo su tutto il territorio nazionale. Per preparare il rimedio floreale si raccolgono i fiori con il loro ramo sia le gemme. Si usa il metodo della bollitura, e perciò si riempie una pentola con tanti ramoscelli in modo che l’acqua li possa coprire.

Utile per:

Ansia, tormento, fuga dai confronti e dalle tensioni

Aspetto positivo sviluppato:

Sicurezza e capacità di farsi valere, protezione

Fiori di Bach – Estratto Floreale n.20 – Mimulus – Di Leo

10,00 5,00
Flacone da 10ml Mimulus guttatus (mimolo giallo): Il mimolo giallo venne introdotto in Europa nel secolo scorso. Il suo ambiente nativo è quello delle regioni settentrionali umide e fredde; in Italia lo si trova sporadicamente lungo stagni e canali. L’altezza varia dai 20  ai 45 cm. I fiori sbocciano da giugno a settembre e sono di colore giallo con numerose macchie rosse. In floriterapia si prepara con il metodo  solare: coprire l’acqua pura raccolta in una bacinella con fiori selvatici, che crescono spontaneamente sulle rive degli specchi d’acqua.

Utile per:

Paure, timidezza, insicurezza

Aspetto positivo:

Coraggio, saggezza interiore e sensibilità